Piovono Tartufi

Cari amici siete pronti per un nuovo utilissimo consiglio? Vogliamo stupirvi con una soluzione che potrà risultare particolarmente azzeccata per la serata di domani. Per un San Valentino dai toni…tartufati.

Eccoci qui dunque, seduti al tavolo di Tartufotto, nel cuore di Brera a Milano.

Fin dall’esterno il ristorante attira l’attenzione del cliente, presentandosi minimal ma al contempo elegante. All’interno resterete piacevolmente sorpresi: arredamento curato, tronchi di legna a vista, esposizione di prodotti tartufati. Il tutto corredato da un personale molto disponibile.

Non appena seduti vi verrà dato il menù e allora inizierete a sentirvi inebriati dal tartufo, nero o bianco che sia. Noi amiamo il tartufo e vederlo accostato a tante pietanze diverse ha stuzzicato la nostra curiosità e le nostre papille!

 Abbiamo quindi deciso di cominciare la nostra cena dividendo una selezione di pecorini di Volterra con diverse stagionature e accompagnati dalle delizie al tartufo rispettivamente composte da miele e tartufo, cipolla e tartufo e composta di agrumi con tartufo.

img_20170204_205036

Per continuare abbiamo optato per due scelte diverse. Io ho ordinato roast-beef con salsa tonnata e scaglie di tartufo nero pregiato, mentre Luca ha scelto la tartare di tonno con cipolla rossa marinata, crema di mozzarella affumicata e tartufo bianchetto.

Dobbiamo essere onesti, pensavamo che il tartufo, accostato a tante diverse pietanze, avrebbe potuto risultare stucchevole e invece dobbiamo ammettere che le dosi in cui viene servito e l’equilibrio armonioso degli ingredienti ci ha permesso di assaporare degli ottimi piatti.

Per questo motivo ci siamo lasciati tentare anche dal dolce. Io ho ordinato l’immancabile tiramisù servito con scaglie di tartufo nero, mentre Luca ha scelto il gelato fatto in casa con miele aromatizzato al tartufo.

Anche in questo caso dobbiamo dire che era tutto ben pensato, ben presentato e ben equilibrato.

La cena è stata accompagnata da un ottimo vino: un Le Volte Ornellaia del 2015. Solo il nome è una garanzia per un vino corposo ma bilanciato.

Per tutto quello che abbiamo ordinato abbiamo speso circa 50 euro a testa. Siamo consapevoli del fatto che il prezzo sia leggermente sopra la media milanese. Tuttavia gli ingredienti serviti, l’ambiente molto curato e il personale disponibile sapranno guadagnarsi il vostro apprezzamento.

Vi consigliamo di provare Tartufotto per una cena di coppia, magari proprio in vista del romanticissimo San Valentino.

Per riassumere ecco il nostro prospettino su Tartufotto:

CIBO: 4/5

SERVIZIO: 4/5

LOCATION: 3,5/5

QUALITA’/PREZZO: 3,5/5

FASCIA PREZZO: Alta (compresa tra 40€ e 60€ a persona)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...