Baita Trentina – Terra Emiliana

Cari buongustai, eccoci di nuovo in prima linea per darvi il primo consiglio utile di questo Nuovo Anno. Il clima invernale, l’aria fredda, il paesaggio innevato (più o meno!) ci hanno portati a provare un tavolo dai sapori di montagna.
Siamo in provincia di Reggio Emilia e più precisamente in via Gattalupa 88 a Gavasseto. Tuttavia la sensazione sarà quella di essere immersi nel Trentino più inoltrato. Siete pronti? Sedetevi con noi al tavolo degli Amici del Rifugio Crucolo.

Fin dall’esterno il posto stuzzicherà la vostra curiosità. Un luogo incontaminato, immerso tra i campi e circondato da grossi alberi. L’interno, del resto, vi lascerà letteralmente a bocca aperta. Legno ovunque, profumi di montagna, colori caldi e un’atmosfera davvero magica.

Non appena seduti vi verrà fornito il menù e allora davvero inizieranno i problemi perché vorrete provare tutto e l’acquolina in bocca salirà ogni minuto di più.

Noi abbiamo deciso di cominciare con due antipasti differenti; come sempre percorriamo la strada di provare cose diverse così da avere ampio spettro di consiglio per voi.

Io ho scelto di ordinare l’insalata di cervo con nocciole, mele, speck e aceto al lampone mentre Luca ha optato per il tagliere di salumi prodotti dal Rifugio Crucolo con cipolla fritta e polenta di Storo. Inutile dilungarsi troppo: piatti ben concepiti, ben presentati e ottimi dal punto di vista del gusto.

Come piatti principali abbiamo deciso di prendere due primi. Io ho optato per le pappardelle al ragù di cervo e verdurine mentre Luca ha scelto i canederli allo speck con scaglie di ricotta affumicata. Entrambe le pietanze hanno soddisfatto la vista e il palato. L’unica osservazione potrebbe essere che le pappardelle erano leggermente altine ma essendo fatte in casa è assolutamente concepibile.

Golosi come siamo non potevamo non prendere il dolce. Tuttavia vi vogliamo stupire! Non abbiamo preso il classico dessert bensì un piatto di formaggi accompagnato da ottime composte fatte in casa. Una vera meraviglia, soprattutto la composta di pere.

img_9668

Per concludere abbiamo chiesto di portarci due tipici parampampoli. Ossia una bevanda alcolica servita alla fiamma, tipica della fredda stagione invernale trentina. Non l’avevamo mai provato prima e dobbiamo ammettere che è una cosa sfiziosa e digestiva.

img_9671

La cena è stata accompagnata da un ottimo vino rosso, un Pinot Nero Forte di Mezzo, dal gusto deciso e dal profumo intenso.

Gli Amici del Rifugio Crucolo sanno come trattare i clienti. Infatti a fine cena vi offriranno gli amari inseriti nel contento della loro cantina. Sarete circondati da amari, grappe, vini e salumi. Un modo singolare e unico per concludere un pasto azzeccatissimo.

img_9673

Per tutto quello che abbiamo preso abbiamo speso circa 40€ a testa. Il conto è forse leggermente sopra la media per essere a Reggio Emilia, tuttavia è giustificato dalla location, dal servizio e dalla qualità delle materie prime.

Vi consigliamo di andare presso gli Amici del Rifugio Crucolo per una serata di coppia, tra amici o in famiglia. La location suggestiva, l’atmosfera calda e il buon cibo sapranno accompagnare una bella serata aggiungendo un immancabile tocco trentino alla vostra permanenza.

Per riassumere ecco il nostro prospettino su gli Amici Del Rifugio Crucolo:

CIBO: 4/5

SERVIZIO: 4/5

LOCATION: 4,5/5

QUALITA’/PREZZO: 3,5/5

FASCIA PREZZO: Alta (compresa tra 40€ e 60€ a persona)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...